SABI: Strumento di Autovalutazione della Buona Impresa

By 9 Marzo 2021 Aprile 12th, 2021 No Comments

A marzo 2021, pochi mesi dopo la pubblicazione del Framework La Buona Impresa, Fondazione Buon Lavoro , PwC e Goodpoint hanno presentato ai soci di Assobenefit in anteprima assoluta SABI, il primo applicativo derivato dal modello.

Si tratta di un tool completamente gratuito, disponibile online qui:

SABI è innanzitutto una guida alla autovalutazione, che aiuterà le imprese a osservarsi nelle dimensioni chiave della creazione di valore sistemico; monitorare i risultati rispetto a criteri standard definiti dal modello; valutarsi e darsi obiettivi di miglioramento.
Inoltre, se utilizzato nella sua versione più completa, SABI consentirà anche di integrare nella valutazione il punto di vista degli stakeholder, in modo che la autovalutazione sia partecipata, e di costruire uno strumento di rendicontazione completo, inserendo descrizioni e commenti rispetto agli elementi di valutazione del modello, e integrando la narrazione con indicatori ed evidenze.
Infine, dato che nella Visione Sistemica della Buona Impresa il bene dell’impresa e la creazione di valore per la società sono due facce della stessa medaglia, risultati degli stessi processi e delle stesse attività, SABI serve anche come strumento gestionale.

Il modello della Buona Impresa nasce per “dare una casa” alle imprese for profit che non si riconoscono nel puro “scopo di lucro”, e intendono superarlo adottando la visione sistemica della Buona Impresa: portare sul mercato un buon prodotto o servizio, che risponde ai bisogni della società, spingendola in una direzione positiva; creare e organizzare il lavoro, offrendo occasione di realizzazione professionale alle persone; produrre ricchezza che ricade, direttamente o indirettamente sul contesto.

SABI si rivolge quindi, potenzialmente, a tutte le imprese perché è nella natura stessa dell’impresa, laddove correttamente interpretata, creare valore per il contesto.

In particolare, si rivolge alle Società Benefit (non necessariamente quelle con una missione strettamente sociale o ambientale) che cercano un modo di osservare, gestire e rendicontare la propria capacità di creare valore sostenibile per sé e per il contesto.
Infine, la flessibilità di SABI e l’alto livello di personalizzazione lo rendono adatto anche alle piccole imprese e alle startup, per le quali si propone come strumento integrato nella costruzione del loro modello di business.

Per informazioni e approfondimenti: [email protected]